Ośrodek Postulatorski Chrystusowców
Czcigodny Sługa Boży kard. August Hlond

Czcigodny Sługa Boży kard. August Hlond

(1881-1948)
kardynał; w latach 1926-1948;
Prymas Polski
Założyciel Towarzystwa Chrystusowego; salezjanin

1939-1945

Le primat de Pologne cardinal Hlond au pape Pie XII.

Rome, 30 octobre 1939.
(A.E.S. 8244/39, orig. autogr.)

Remerciements pour l'encyclique «Summi Pontificatus» et fiour l'allocution du 30 settembre.

Beatissimo Padre,

Prostrato al bacio del S. Piede mi permetto di umiliare alla Santità Vostra i più devoti ringraziamenti, anche a nome della Polonia cattolica, per quel prezioso e provvido documento, che è l'Enciclica «Summi Pontificatus». La esplicita analisi dei mali che opprimono l'umanità, quel richiamo supremo alla eterna e rivelata norma del bene, nonché quell'indicazione sommamente autoritativa dei rimedi fondamentali onde salvare l'umano consorzio, danno all'Enciclica una gravita ed un significato di attualità, come lo ebbero poche enunciazioni papali. Accolta con sollievo e riconoscenza dagli uomini di buona volontà, destinata a far pensare e cambiar di mente i perturbatori della tranquilla convivenza dei popoli, essa viene salutata con speciale entusiasmo e particolarissima gratitudine dalla sofferente nazione polacca.

Infatti sullo sfondo del magistrale documento la causa della Polonia appare nella sua vera luce, mentre quelle parole sovranamente benevole ed amiche, che la Santità Vostra si degnò di pronunciare espressamente sulla triste sorte e sull'auspicata risurrezione della Polonia, colmeranno l'animo dell'infelice popolo di vera e soave consolazione1. Questa enunciazione ufficiale e solenne, insieme coll'indimenticabile paterna allocuzione del 30 settembre2, verranno primamente apprezzate dai Polacchi e saranno anche per la futura generazione di grande conforto nella Fede e nel tradizionale attaccamento alla S. Sede, specie se viste alla luce delle molteplici e grandiose opere di beneficenza, che la Santità Vostra con papale munificenza ha iniziato ed esercita per salvare il popolo polacco, condannato anche sul patrio suolo all'esterminio attraverso la miseria, la fame e le malattie.

Mi darò ogni premura per diffondere largamente in patria, nei campi d'isolamento e tra l'emigrazione polacca la versione dell'Enciclica. Altrettanto sto facendo ora colla tanto confortante allocuzione della Santità Vostra del 30 settembre.

Implorando umilmente la Benedizione apostolica per la Polonia e per me, mi stimo quanto mai felice ed onorato di potermi dichiarare con sensi di assoluta sudditanza ed ossequio religioso di Vostra Beatitudine umilissimo devotissimo obbedientissimo figlio

Augusto card. Hlond

---------------------------

1 A.A.S. 31 (1939) 449

2 Discorsi e radiomessaggi, vol. I, pp. 325-329.


Druk: Druk: Actes et documentes du Saint Siège relatifs à la seconde guerre mondiale.
Vol. 3*. Le Saint Siège et la situation religieuse en Pologne
et dans les Pays Baltes 1939-1945,
Città del Vaticano 1967, s. 111-112.

Drukuj cofnij odsłon: 2135 aktualizowano: 2012-03-09 23:00 Do góry

projektowanie stron www szczecin, design, strony dla parafii

OŚRODEK POSTULATORSKI TOWARZYSTWA CHRYSTUSOWEGO

ul. Panny Marii 4, 60-962 Poznań, tel. (61) 64 72 100, 2018 © Wszelkie Prawa Zastrzeżone